Google+ Pazzi per il Cinema: 13. Facciamola finita (2013)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

mercoledì 19 marzo 2014

13. Facciamola finita (2013)

Non ho guardato questo film perché tra gli interpreti c'era Emma Watson, davvero! Pensate veramente che mi approccerei ad una pellicola solo perché nel trailer ho intravisto che c'era pure lei? 
Ridicolo. 
Veramente ridicolo.
Ma andiamo, come potete anche solo pensarla una cosa simile? Sappiate che...
Come dite?
Voi non avete insinuato nulla ed anzi sono io ad avere la coda di paglia, ad avere tirato in ballo Emma Watson, che non sta neppure sulla locandina, e che sto facendo tutto da solo? Beh, in effetti...


Irriverente. Sfacciato. Scorretto.
Questi alcuni degli aggettivi che potremmo usare per descrivere Facciamola finita, commedia nera che mescola demenzialità e cinema apocalittico. L'umorismo dissacrante della sceneggiatura lo rende un prodotto leggero e rivolto a chi ha voglia di spegnere il cervello e farsi quattro sane risate. O magari potrebbe piacere a chi conosce il mondo dello star system visto che la totalità degli attori interpretano delle versioni fittizie di loro stessi. E a proposito degli attori, la buona recitazione è garantita da un cast di tutto rispetto, con nomi tipo James Franco e Jonah Hill, giusto per citare i più famosi. 

Si ride e si ride parecchio, principalmente perché non si ha idea di ciò che sta per accadere ed anzi vi esorto a non cercare informazioni sulla Rete e lasciarvi intrattenere da una storia costantemente in bilico tra il cinico ed il demenziale. Se poi siete un filo più cinefili della media, sappiate che le numerose citazioni saranno la ciliegina sulla torta di una sceneggiatura scorrevole e frizzante.
Il film non è tuttavia esente da difetti, primo fra tutti il fatto che il limitato budget ha costretto la produzione ad un drastico taglio sugli effetti visivi e sulle scenografie, soprattutto in esterni. Inoltre il tono smaccatamente goliardico della vicenda potrebbe non piacere ai più, ma qui va a gusti.

Consigliato a:
Chi cerca un film divertente, scorretto e molto sopra le righe da prendere poco seriamente.

Sconsigliato a:
Chi si aspetta che Emma Watson abbia una parte rilevante nella pellicola. Davvero, dice solo pochissime battute! Sapete, sarebbe bastato dare più spazio alla mia Emmina per rendere il film un prodotto significativamente migliore. Che poi la sapete l'ultima? Pare che adesso la Watson stia insieme ad uno che c'ha 'na faccia da fesso che... Come dite? Mi sto parlando di nuovo addosso e non ve ne frega nulla delle paturnie della redazione? Va bene, allora la pianto...

2 commenti:

  1. Boh...io l'ho trovato appena appena più elevato di un nostro cinepanettone...

    RispondiElimina
  2. Con questo film avevo riso veramente senza ritegno.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...