Google+ Pazzi per il Cinema: 41. Hunger Games (2012)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

lunedì 27 maggio 2013

41. Hunger Games (2012)

Sapete perché sono indietro nella visione dei 200 film? Perché amo rivedere i film che mi sono piaciuti. Questo ad esempio me lo sono già visto due volte e temo che stasera ci scapperà la terza...
Che ci posso fare? Amo la fantascienza distopica, è un genere che mi ha sempre affascinato e potrei parlarvene per delle ore, tuttavia meglio non dilungarmi ulteriormente e cominciare a parlare un po' del film che dà il titolo all'articolo.

Sarò estremamente conciso: questo è un ottimo film. Ha al suo interno tutto ciò che si può desiderare di trovare in una pellicola. Abbiamo una storia robusta e ben narrata, una colonna sonora degna di nota ed una regia che sa dirigere magistralmente sia le scene d'azione che quelle romantiche.
Gli attori poi sono fenomenali. Da un lato abbiamo i personaggi "adulti" interpretati da nomi del calibro di Woody Harrelson, Stanley Tucci e Donald Sutherland. Dalla parte degli adolescenti abbiamo invece la protagonista, Jennifer Lawrence... Signori pariamoci chiaro, la ragazza qui presente ad appena 22 anni ha già vinto un Oscar, un Golden Globe più una moltitudine di altri premi insomma, si va sul sicuro.

Una scena però mi ha fatto storcere il naso durante la visione del film. Avete presente la scena dell'albero? Ok, in un film che per tre quarti è ambientato in una foresta come riferimento è un po' vago. Mi riferisco in particolare alla sequenza in cui la protagonista per sfuggire ai suoi inseguitori si arrampica su un albero e i cattivi non riescono né a raggiungerla né a farla cadere. Ora, in una situazione del genere tu inseguitore che fai? Dai fuoco all'albero? La affumichi? No, questi geniacci si accampano ai piedi dell'albero e aspettano che scenda! Vogliono prenderla per fame, capite? Ma dico io, cosa avete nella testa? Truciolato? Maledetti, se morite ve lo meritate.

Quindi che altro dire? Il film mi è piaciuto parecchio e sono in trepidante attesa del secondo capitolo della... Ehi, l'avete sentito anche voi? Cosa è stato? Ahio! N-non so come mai ma... Argh! Che... Che m-mi sta succedendo? AAaarrRgghh!!!

Buongiorno,
sono il nerd che vive nella mente di Alessandro. Ho preso momentaneamente possesso del suo corpo per dire soltanto una cosa: Hunger Games è spudoratamente copiato da Battle Royal,  romanzo giapponese trasposto in manga ed infine in film nel 1999. Ciò tuttavia non inficia minimamente la bontà dell'opera.
Grazie dell'attenzione.
Saluti,
Alessandro

Consigliato a:
Chi non ne ha mai abbastanza della fantascienza distopica.

Sconsigliato a:
Chi non ama i film indirizzati più ad un pubblico adolescente che maturo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...