Google+ Pazzi per il Cinema: 19. Into Darkness - Star Trek (2013)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

lunedì 14 aprile 2014

19. Into Darkness - Star Trek (2013)

Caro J. J. Abrams, posso chiamarti Gieggièi vero?
Dicevo, J.J. caro, io ti voglio bene e te ne vorrò finché potrò, ovvero finché non girerai l'episodio sette di Star Wars.
Lo so, sono prevenuto, ma il fatto è che vedo le reazioni dei miei amici trekkie ai tuoi film e francamente mi domando se, con tutte le maledizioni che ti mandano, tu sia ancora in salute. Eppure per quel che mi riguarda ad oggi, nel bene e nel male, i tuoi film mi sono sempre piaciuti e tutto questo odio non lo capisco...

Bene, adesso veniamo a noi cari amici cinefili. Pur non essendo il massimo conoscitore del lore di Star Trek, non sono proprio digiuno dell'argomento in quanto ho visto sia la prima stagione del telefilm che buona parte dei film cinematografici. Tuttavia sappiate che questa pellicola è fruibile anche da chi di Star Trek non sa nulla.

Visivamente affascinante. Non c'è altro da aggiungere per quanto riguarda l'impatto visivo della pellicola anzi, se deciderete di vederlo in 3D vi garantisco che l'immersione sarà totale.
Ora voi direte  "Sì sì, va bene è bello da vedere ma almeno la sostanza c'è?". La risposta è sì, anche in questa seconda pellicola troviamo una trama non banale, che sa intrattenere e strizza l'occhio anche a chi già conosce la storia originale. L'intreccio non lascia da parte né le situazioni drammatiche né quelle più leggere ed ironiche, regalandoci un prodotto di tutto rispetto apprezzabile soprattutto da chi ama la fantascienza meno "fanta" e più "scienza". Sugli attori nulla da dire: bravi Zachary Quinto e Benedict Cumberbatch, nella media tutti gli altri.

Meglio o peggio del capitolo precedente? Personalmente lo reputo un filino inferiore al predecessore ma mi è d'obbligo informarvi che la persona con la quale ho guardato il film l'ha invece trovato migliore, quindi... Diciamo che in media siamo sullo stesso livello e se vi è piaciuto il primo vi piacerà anche questo. Se al contrario non vi aveva fatto impazzire beh, dubito che Into Darkness possa farvi cambiare idea.

Consigliato a:
Chi è appassionato di Star Trek o di fantascienza in generale e magari ha apprezzato il capitolo precedente.

Sconsigliato a:
Chi alla parola "Spazio" associa la parola "noia".

2 commenti:

  1. Benedict Cumberbatch è sicuramente la cosa migliore del film: il suo Kahan ruba la scena a Kirk e persino a Spock.
    Condivido la tua apprensione per l'episodio VII di Star Wars! Non possiamo fare altro che incrociare le dita...!! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...