Google+ Pazzi per il Cinema: 24. Tutta colpa di Freud (2014)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

giovedì 15 maggio 2014

24. Tutta colpa di Freud (2014)

Mi è stato fatto notare che ultimamente scrivo molte, forse troppe, recensioni positive. Ma che posso farci? Vedete, bene o male gli ultimi film che ho visto mi sono piaciuti ed anche parecchio. Tuttavia ammetto che una bella stroncatura è piacevole da leggere di tanto in tanto (e soprattutto è uno spassosa da scrivere).
Lo so, lo so, lo so. Non è cosa nobile scegliere a priori una pellicola da stroncare, è da prevenuti. Però datemene atto, le sceneggiature di questo genere sono fin troppo spesso storie trite e ritrite scritte con lo stampino, nonché mediocri e perdibili... 

TUTTAVIA

Tutta colpa di Freud è una commedia sentimentale fresca e scorrevole, capace di essere digerita anche a chi non impazzisce per film di questo genere. Certo, i personaggi sono molto stereotipati ed alcuni potevano anche essere scritti meglio, ma tutto sommato si integrano bene nell'intreccio generale in un equilibrio degno di nota.
Dal punto di vista tecnico abbiamo alti e bassi, regia e montaggio nella media e recitazione che va dal "molto buono" di Giallini all'"appena sufficiente" di quasi tutti gli altri.
Insomma, se vi state chiedendo se valga la pena vedere questa pellicola la risposta è SÌ, soprattutto nel caso possiate farlo a casa di un amico/a e soprattutto a scrocco. Se al contrario vi domandate se questo è un film da comprare per metterlo in mostra nella nostra videoteca personale beh, la risposta è categoricamente ed inesorabilmente NO.

Consigliato a:
Chi è in cerca di una commedia sentimentale leggera da guardare in compagnia.

Sconsigliato a:
Chi non ha tempo da dedicare a prodotti stagionali che saranno dimenticati da qui a sei mesi.

6 commenti:

  1. Posso dirlo?
    Lo dico.
    Brutto.
    Brutto.
    Brutto.
    Brutto.
    Non avevo nemmeno trovato la forza di recensirlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dai, almeno questo film ha il pregio di essere la prima pellicola di Paolo Genovese che non fa venir voglia di dare fuoco al televisore! XD

      Elimina
    2. Ho dovuto andare a leggere su Wiki quale fosse la sua filmografia, scoprendo così che non ho mai visto nessuno dei suoi film precedenti. E. dopo questo, posso affermare che difficilmente vorrò vedere i suoi futuri! :)

      Elimina
    3. Considera che questo è il migliore che ha girato, immagina gli altri...

      Elimina
  2. A me non è dispiaciuto, ma è ben lontano dall'essere un grande film. Buono per passare la serata, ma lascia ben poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, è il classico film che se capita di vederlo non dispiace ma che non merita lo sforzo di andarselo a cercare

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...