Google+ Pazzi per il Cinema: 29. La bella addormentata nel bosco (1959)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

venerdì 4 luglio 2014

29. La bella addormentata nel bosco (1959)

Ben tre persone diverse mi hanno consigliato di andare a vedere Maleficent al cinema. Quindi è deciso: stasera andrò a vedere Maleficent. Il fatto è che non avendo mai visto l'originale Disney rischierei di perdermi le citazioni del film con la Jolie. Ed eccomi qua, dopo aver finito di guardare per la prima volta in vita mia La bella addormentata nel bosco.

Doverosa premessa. Io ADORO il Cinema Disney. Quando ero piccolo alternavo la visione di Grosso guaio a Chinatown con La spada nella roccia. Per non parlare di Aladdin, La Sirenetta ed Il re leone. Certi Classici Disney tipo Alice nel Paese delle Meraviglie non penso nemmeno siano rivolti ad un pubblico troppo giovane.

Ma ora veniamo al film che dà il titolo all'articolo ed alle dolenti note: secondo me, La bella addormentata nel bosco, è una cagata pazzesca! (semicit.)

Sì sì, va bene. Datemi pure contro. Lo so che con questa mia affermazione perderò metà dei miei lettori ma seguite per un attimo il mio ragionamento.
Questa pellicola è uscita nel 1959. Cenerentola è del 1950, Biancaneve addirittura del 1937. Non è tollerabile che questo film sia uscito quasi dieci anni dopo Cenerentola e che sia oggettivamente inferiore sotto TUTTI i punti di vista. Le animazioni sono di qualità altalenante. Lo stile di disegno non è "ispirato ai dipinti dell'epoca in cui è ambientata la storia" come recita Wikipedia ma è semplicemente brutto, roba tipo carte Dal Negro. Regia e montaggio da cura per l'insonnia e canzoni.... Oddio, le canzoni! Allora, capiamoci bene: se ho intenzione di ascoltare Čajkovskij sapete che faccio? Metto su un disco di Čajkovskij, non interminabili sequenze pseudo-liriche della stordita di turno che, raggiunta la pubertà, comincia a sentire una certa necessità e va a ballare con gli uccelli nel bosco (sì, il triste doppiosenso è voluto).

E a proposito di personaggi, la cattiva in questo film semplicemente non funziona. Vi faccio qualche esempio:
La strega di Biancaneve voleva essere la più bella del reame.
La matrigna di Cenerentola aveva intenzione di accasare le sue due belle figlie.
Scar desiderava solo una cosa: essere il re della savana.
Jafar desiderava invece due cose: diventare sultano e dare una bella schiacciatina a Jasmine.
Crudelia De Mon voleva un cappotto nuovo...
Continuo? No dai, credo che il concetto sia passato: tutti i cattivi hanno un desiderio che li porta ad agire.
Malefica invece maledice una neonata a caso solo perché non l'hanno invitata ad un battesimo. Ma scherziamo? Questa non è malvagità, è cazzimma. Sapete, mi piace pensare che Malefica in realtà volesse liberare il regno di Vattelappesca dall'imbecillità imperante delle persone che lo abitano. Davvero, sono TUTTI degli storditi cronici lì dentro. La stessa Aurora sarebbe da prendere a selciate. Le tre fate madrine, poi! Cioè, 'ste tre cerebrolese non solo fanno sì che quella svampita si punga ma, invece di raccontare al re della loro negligenza, che fanno? Addormentano l'intero regno! Come dire che se uno per appendere un quadro crepa il muro, per nascondere il danno butta giù il palazzo. Inoltre le tre inette uccidono pure quel povero disgraziato del corvo in una maniera orrenda. Cavolo, l'ultima volta che ho visto una morte così è stato in Wishmaster - Il signore dei desideri, un agghiacciante teen movie da Notte Horror del 1997, non so se rendo l'idea.

Consigliato a:
Chi vuole vedere come NON deve essere fatto un cartone animato.

Sconsigliato a:
Chi cerca un bel film d'animazione. Per restare nello stesso periodo guardatevi piuttosto Cenerentola. Se invece volete qualcosa di più moderno puntate a La Sirenetta e Rapunzel.

2 commenti:

  1. Se hai trovato (giustamente) idiota questo che, tuttavia, era figlio del suo tempo, evita tranquillamente Maleficent e non farti infinocchiare degli euro, né per il 3D né per lo spettacolo normale.
    La Malefica de La bella addormentata ti sembrerà un trionfo di decisioni coerenti rispetto all'imbarazzante personalità che le hanno affibbiato in Maleficent...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio ma Maleficent l'ho visto già ieri sera. Devo dire che centra poco e nulla con il classico Disney (il che è un bene). Mi spiace che a te non sia piaciuto, comunque lunedì posterò la recensione completa ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...