Google+ Pazzi per il Cinema: 43. Senza freni (2012)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

giovedì 13 giugno 2013

43. Senza freni (2012)

Questo film ti frega.
Già sai che sarà una cag... scusate, una cavolata. Appena inizia però senti la "musica di CSI" e tu ti dici "Massì, stasera su Sky non c'è nient'altro... vediamocelo!"
Ahi ahi ahi.
Vi faccio una domanda, quanti personaggi idioti può reggere un film?
Io dico uno solo.
Come dite? Cosa intendo io per "personaggio idiota"? Vi faccio un esempio così mi spiego prima. Ricordate in Trappola di cristallo il tipo ottuso dell'FBI oppure in 58 minuti per morire l'agente capo dell'aeroporto? Bene, sono quei personaggi ottusi e ciechi sugli eventi che gli accadono intorno. Fanno eccezione gli horror, spesso quelli per ragazzi ma non solo, dove gli ottusi li fanno fare a tutti gli adulti, vedi i Gremlins ma questa è un'altra storia.

Comunque, non divaghiamo troppo. Dicevamo, per me il massimo di questi personaggi ottusi che è possibile inserire in una sceneggiatura normale senza renderla stupida sia uno, massimo due. Qui, maledizione, ne abbiamo quattro. QUATTRO!
- Il "cattivo"
- Il ciclista nero
- Il capo dei ciclisti
- Il poliziotto alla reception
Mio Dio! Sono praticamente la metà dei personaggi parlanti del film. Ma scherziamo?

Vabbè, spezziamola una lancia a favore della pellicola e parliamo un istante degli aspetti tecnici. Sapete, sarebbe stato bello demolire in toto Senza Freni e probabilmente avrei pure potuto farlo dato che l'avremo visto in tre ma quel che è giusto è giusto: regia, montaggio ed effetti visivi sono ben fatti ed in fin dei conti intrattengono quel che basta per portarne a termine la visione. Comunque sappiate che ciò non basta a fargliene guadagnare una seconda, almeno da parte mia.

Prima di chiudere due paroline a Joseph Gordon-Levitt: io ti prego, io ti imploro, io ti supplico, licenzia chi ti ha consigliato questo film sulle biciclette e torna a giocare con trottole e spingarde che riesce meglio e te e fai più felice me.

Consigliato a:
Chi si sveglia la mattina e subito dopo le scarpe indossa anche un paio di pedali. E magari cerca un film fresco e leggero, mooolto leggero... insomma, 'na piuma.

Sconsigliato a:
Chi cerca qualcosa di più di un'ora e mezza di inseguimenti in bicicletta.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...