Google+ Pazzi per il Cinema: 76. Pollock (2000)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

martedì 10 dicembre 2013

76. Pollock (2000)

Amo l'arte.
Capiamoci, non che io sia radical chic, snob o quant'altro. E non sono neppure uno che va a mostre e concerti stile Le vacanze intelligenti. No. Semplicemente apprezzo quando qualcosa riesce a trasmettermi un'emozione. Punto. Se poi si tratta di un quadro, una sinfonia o un film poco importa.
L'altro giorno in ufficio sul tavolo della sala caffè c'era una pila di volantini sulla mostra su Jackson Pollock qui a Milano. Ora, non essendo molto ferrato sull'arte americana mi son detto: perché non colmare questa lacuna ed andare alla mostra? Detto fatto e...
Colpo di fulmine! :O
Non credevo che mi sarebbe piaciuta così tanto.
E quando qualcosa ti colpisce a tal punto che fai? Voli sulla Rete a cercare quante più informazioni possibili su quell'argomento e TAC! Scopri che esiste un film su Pollock, con Ed Harris protagonista, che ha vinto un Oscar e che non hai visto!

Ora, il film non è un capolavoro né dal punto di vista della fotografia né della regia... diciamo che Ed Harris lo preferiamo davanti alla macchina da presa piuttosto che dietro. Capiamoci, non è uno scempio ma abbiamo visto sicuramente di meglio. La sceneggiatura, asciutta e dai toni spiccatamente drammatici, è posta a servizio di una trama quasi totalmente incentrata sulla figura di Pollock lasciando in ombra tutti i comprimari e che risulta un po' lenta nella prima metà. Il piatto forte della produzione sono invece i due attori protagonisti, totalmente a loro agio sulla scena e soprattutto credibili nei proprio ruoli.
Insomma, alla prova oggettiva dei fatti il film non resterà negli annali del Cinema e sicuramente non è adatto a tutti ma vedere, avendolo visto a ridosso di una mostra che mi è piaciuta il mio giudizio non può che essere di parte e tutto sommato positivo. Tuttavia anche se con Pollock e gli Irascibili mi si è aperto un mondo che amerei condividere anche con voi, mi reputo prima di tutto una persona con i piedi per terra e sarebbe scorretto da parte mia tessere delle finte lodi su questa pellicola per convincervi a vederla.

Consigliato a:
Chi almeno un minimo è già interessato alla figura di Jackson Pollock.

Sconsigliato a:
Chi non è almeno un minimo già interessato alla figura di Jackson Pollock. I film biografici "per tutti" sono pochi e sfortunatamente Pollock non è uno di quelli.

2 commenti:

  1. A me, a suo tempo, non è dispiaciuto.
    p.s. scusa la mia capraggine, volevo seguirti ma non ho trovato indicazione per i followers...se ti va ti aspetto anche dalle mie parti http://cinquecentofilmisieme.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie del commento e soprattutto complimenti per il tuo blog, davvero ben fatto! ;)
      Per la questione dei followers, intendi il gadget "lettori fissi" tipo quello che ho aggiunto adesso qui a fianco e che hai anche tu sul tuo blog?

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...