Google+ Pazzi per il Cinema: 13. Benvenuti a Zombieland (2009)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

lunedì 4 febbraio 2013

13. Benvenuti a Zombieland (2009)

Io adoro il genere zombi e quindi questa mia opinione sarà di parte... però a pensarci bene come dice una mia amica un’opinione è personale e quindi di parte per definizione... uhm... vabbè va, cominciamo.
I film sugli zombi sono geniali nella loro semplicità, hanno delle “regole” che vengono condivise praticamente da tutte le pellicole del genere e che in qualche modo sono rassicuranti per lo spettatore che già sa cosa aspettarsi.
Perché allora guardare l’ennesimo film sugli zombi se sono tutti uguali? Per lo steso motivo per il quale ti accingi a guardare una partita alla televisione, conosci già le regole del gioco ed i finali sono sempre gli stessi eppure te la guardi ugualmente perché ti piace.

Tuttavia Benvenuti a Zombieland non è solo un film cucito su misura per gli amanti del genere. La presenza di elementi tipici delle commedie lo rende un ottimo prodotto anche per i non avvezzi a questo genere di pellicole. Infatti qui non si mira a spaventare lo spettatore ma ad intrattenerlo e la tensione stessa viene molto stemperata da frequenti situazioni comico-grottesche mai fastidiose.
L’appassionato troverà pane, o meglio “carne”, per i suoi denti grazie alla presenza di tutti o quasi i cliché del genere mentre il neofita si troverà davanti una pellicola piacevole da guardare e di sicuro diversa da quanto abbia visto finora.

Piccola nota conclusiva.
In questi articoli cerco sempre di mettere la locandina italiana del film. Ho passato un sacco di tempo a cercare quella di Zombieland senza successo e mi son dovuto accontentare di quella del DVD. Poi faccio un salto su Wikipedia per controllare che l’anno di pubblicazione sia corretto e cosa scopro? Che questo film in Italia non è mai arrivato nei cinema ma che è stato distribuito direttamente in home video... Bene, ora una piccola considerazione: questo gustoso filmetto non è stato dato nelle sale nostrane mentre la merda della quale scriverò domani sì... sono basito.


Consigliato a:
Chi ama i film sugli zombi, la sola presenza delle "regole per sopravvivere" enunciate dal protagonista vale la visione il film.

Sconsigliato a:
Chi cerca un film horror che faccia paura, qui soprattutto si ride.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...