Google+ Pazzi per il Cinema: 19. Bugsy (1991)
Icon RSS Icon Facebook Icon Twitter Icon Google+ Icon Tumblr

martedì 19 febbraio 2013

19. Bugsy (1991)

I cattivi al cinema sono sempre stati affascinanti.
C'è persino chi ne è in totale assuefazione come Tarantino, che in quasi tutti i suoi film li mette protagonisti.
Spesso questi sono cattivi "carismatici", sono quelli che anche se sono assassini spietati alla fin fine facciamo il tifo per loro.
Chi tra voi guardando Il silenzio degli innocenti non adora il dottor Lecter? Il serial killer che ama la buona cucina ed il buon vino.
Oppure come non amare il vampiro Lestat? Il vampiro "come dev'essere".
O meglio ancora Darth Vader, che non lo si riesce a vedere come un vero cattivo ma che sotto sotto ammazza i sottoposti rei di incompetenza per delle inezie manco fosse Blofeld.

Poi sull'altra faccia della medaglia ci sono i cattivi Cattivi, quelli proprio cattivi cattivi cattivi, per capirci quelli davvero stronzi.
Quanti calci sui denti non dareste all'infermiera Ratched di Qualcuno volò sul nido del cuculo oppure non vorreste essere voi a piantare una pallottola in fronte al Frank di Henry Fonda in C'era una volta il west? Diamine, a momenti manco comincia il film che ha già ammazzato un bambino con annessa famigliola felice! ò_ò

Ma veniamo a noi che se comincio a parlare anche di HAL, di Alex DeLarge o del sergente Hartman facciamo notte qui.
Benjamin Siegel (guai a chiamarlo Bugsy!) appartiene alla prima categoria, quella dei cattivi da amare.
Badate bene, anche questo qui ne ammazza parecchi, ma quello che traspare dal film è l'amore che ha quest'uomo per il suo sogno, come faccia di tutto per far sì che venga portato a compimento. Ora, io non so se il Ben Siegel originale fosse davvero così ma alla fin fine poco mi importa della fedeltà storica se un film è così ben fatto.
E detto tra noi, mi mordo i gomiti al pensiero che questo gioiello di film mi sia sfuggito fino a ieri (e soprattutto che nella mia ignoranza non sapevo come era nata Las Vegas! ò_ò)

Consigliato a:
Chi colleziona i cattivi del cinema e questo gli manca.

Sconsigliato a:

Chi i film sui gangster non li sopporta.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...